data di pubblicazione: 02-10-2017

categoria: NEWS & EVENTI


Comunicato 22/17



Nella foto sopra I Patrini vincitori del torneo.

Da sx in prima fila: A. Burgio, A. Virgili, A. Cardia, G.Casale ed un dirigente.

Dietro da sx: F. Gottardi, L. Bossetti, D. Opkara e l’allenatore A. Chiesa.

 

Comunicato n. 22/17

 

BRESCIA – TORNEO “FIAMMELLA” - 30 SETTEMBRE 2017

 

Torneo organizzato dai Blue Fire CUS Brescia con il patrocinio della AIBxC.


Premessa: il logo FiamMella è opera del designer italo-americano “Joe Paletta” che ha preso a cuore la nostra causa.

La lettura del logo è la seguente:

FiamMella è un gioco di parole tra fiamma (che è blue) e il nome del fiume della città di Brescia (Mella)…. Più Blue Fire di cosi!

Il calendario degli incontri della durata di 3 inning vedeva tutte le squadre confrontarsi tra loro.

Le squadre partecipanti erano:

Thunder’s Five e Lampi di Milano

I Patrini di Malnate

Blue Fire Cus Brescia

 

1a partita

 

BlueFire CusBrescia - Thunder’s 5 MI

5    -    0

 

La vittoria va ai Blue Fire Cus Brescia per 5 a 0.

La differenza di battute valide dei bresciani rispetto a quella dei milanesi risulta 11 a 4. Questo dato è sufficiente per comprendere la vittoria. Le poche battute dei Thunder’s Five sono state facilmente vanificate dall’attenta difesa bresciana.

 

2a partita

 

Thunder’s 5 MI – Lampi MI

2   -   4

 

Derby milanese tra i Thunder’s Five e i Lampi.

La vittoria è dei Lampi per 4 a 2.

Il 1° inning si chiude con i Lampi in vantaggio per 3 a 2.

Nel 2° inning non vengono messi punti a referto. Nel 3° inning i Lampi hanno un sussulto e con 3 valide ed un punto portato a casa chiudono l’incontro a loro favore.

 

3a partita

 

Lampi MI – I Patrini Malnate

     1   -   4

 

Vittoria dei Patrini per 4 a 1.

Incontro molto equilibrato fino alle fine del 2° inning dove la squadra dei Lampi era in vantaggio di 1 a 0. Nel 3° inning con due eliminati il battitore successivo si faceva eliminare per errore sull’arrivo in 2a base. Questo è bastato all’esperta compagine malnatese per rimboccarsi le maniche e rifilare ben 4 punti agli avversari sentenziando la loro sconfitta.

 

4a partita

 

I Patrini Malnate – BlueFire CusBrescia

   10    -    0

 

Vittoria dei Patrini per 10 a 0.

Da questo incontro ci si aspettava una battaglia fino all’ultimo out. La facilità con la quale i Patrini (vincitori quest’anno sia del campionato che della coppa Italia) si sono sbaragliati della squadra bresciana è stata imbarazzante. Dopo la prova positiva dei Blue Fire contro i Thunder’s Five nulla poteva far presagire un crollo così netto. I Patrini sono stati perfetti e performanti in attacco con ben 16 valide contro le 2 dei bresciani ed in difesa non hanno lasciato scampo alle battute della squadra di casa.

 

5a partita

 

BlueFire CusBrescia – Lampi MI

    1    -    2

 

Vittoria dei Lampi per 2 a 1.

Questo incontro parte in sordina con uno 0 a 0 nel 1° inning. Nel 2° inning dopo 2 out dei bresciani un HR di Dieng porta a casa 2 punti grazie alla precedente valida di Allegretta che aveva guadagnato la base. La rimonta dei bresciani si avvicinava quando Sarwar imitava il suo avversario con un HR da 1 punto. I battitori successivi venivano eliminati da un doppio gioco e da un ennesimo errore sulla corsa, mettendo sul piatto d’argento la vittoria ai Lampi.

 

6a partita

 

Thunder’s 5 MI – I Patrini Malnate

     1   -   1

 

Partita finita in parità :1 a 1.

Chi si aspettava una passeggiata da questa partita è stato profondamente smentito. I Thunder’s Five hanno impegnato a fondo la fortissima compagine malnatese riuscendo a pareggiare con un meritatissimo 1 a 1. È il 1° inning che sancisce il risultato con 1 punto messo a referto da tutte e due le squadre. Nel 2° e 3° inning sono protagoniste le difese che fanno diga e non lasciano scampo ai battitori.

 

La classifica finale è la seguente:

1° classificata: I Patrini

2° classificata: Lampi

3° classificata: Blue Fire Cus Brescia

4° classificata: Thunder’s Five

 

Sono stati premiati come miglior giocatori: Femminile: Arjola Dedaj – Maschile: Gaetano Casale

È stata una giornata bellissima sia climaticamente che sportivamente.

Tutti abbiamo condiviso la passione per questa nostra disciplina esternando tutta la nostra gioia sul campo di baseball con l’augurio di poterlo ripetere negli anni a venire.

 

Un grazie sincero a tutti i partecipanti, dagli arbitri ai classificatori, dai giocatori ai dirigenti, dagli accompagnatori ai tifosi ed un grazie a chi non è stato protagonista visibile, perché la riuscita di un evento ha successo grazie anche ai volontari.

 

(E. Brivio)

 

 

 

Stefano Malaguti

Commissario AA

 

Bologna, 2 ottobre 2017