data di pubblicazione: 09-07-2018

categoria: NEWS & EVENTI


COMUNICATO 22/18



Nell'immagine di copertina il logo completo della LIBCI.

 

Sabato 7 luglio 2018 presso la sede di via Baracca 5L a Bologna, alla presenza del segretario della FIBS Giampiero Curti (che ha portato i saluti del Presidente Marcon), del Notaio Maria Adelaide Amati Marchionni, dell’avv. Guido Martinelli, del presidente AIBXC Alberto Mazzanti e dei rappresentanti delle 11 squadre dell’AIBXC si è proceduto alla fondazione della Lega Italiana Baseball Ciechi ed Ipovedenti (LIBCI).

Dopo aver espletato le procedure di legge (lettura degli articoli ed interventi sullo statuto) ed approvato lo statuto, l’assemblea composta da:

Adriano Costa (Bologna White Sox)

Nicola Vincenti (Fiorentina BXC)

Alberto Zin (I Patrini Malnate BXC)

Claudio Levantini (Lampi Milano)

Alfonso Somma (Roma AllBlinds)

Sarwar Ghulam (Leonessa BXC)

Franco Buttignon (Staranzano BXC)

Fabio Dragotto (Thunder’s Five Milano BXC)

Giuseppe Tocco (Thurpos Cagliari)

Gianguido Marzi (Tigers Paralympic Sport Cagliari)

Serena Reggi (Umbria Redskins BXC)

ha votato per la carica di presidente eleggendo all’unanimità Alberto Mazzanti.

Di seguito si è proceduto all’elezione dei quattro consiglieri a scrutinio segreto.

 

Ecco i risultati delle votazioni:

 

Candidato

n.voti ottenuti

Briglia Matteo

2

Burgio Antonio

1

Buttignon Franco

8

Comi Matteo

8

Costa Adriano

10

Dragotto Fabio

4

Napoli Giorgio

7

Tocco Giuseppe

*

*Giuseppe Tocco, che aveva presentato la sua candidatura, l’ha ritirata prima delle elezioni.

 

Sono risultati eletti:

Adriano Costa, Franco Buttignon, Matteo Comi e Giorgio Napoli.

Il consiglio direttivo si è subito riunito, eleggendo all’unanimità dei consiglieri presenti (assente Matteo Comi) Stefano Malaguti nella carica di Segretario Generale.

Sia il Presidente che i consiglieri ed il segretario resteranno in carica per il resto del quadriennio olimpico.

 

 

Nella foto sopra il gruppo composto dai delegati delle 11 squadre, dal presidente Mazzanti ed il segretario generale Malaguti.

Da sinistra in piedi: Reggi, Somma, Ghulam, Vincenti, Marzi, Dragotto, Tocco, Costa, Levantini, Zin.

In ginocchio da sinistra: Napoli, Mazzanti, Buttignon, Malaguti. (assente il consigliere neo eletto Matteo Comi).

 

Si conclude con questo atto formale la storia gloriosa dell’AIBXC come organizzatrice della attività agonistica del BXC che spetterà, dal prossimo anno, alla LIBCI alla quale la FIBS ha delegato tale compito.

La Lega quindi proseguirà il progetto iniziato nel lontano 1992 da Alfredo Meli (ideatore e fondatore del baseball per ciechi) che con l’aiuto della FIBS e della WBSC (che ha aderito al Programma) cercherà di portare il nostro sport ad entrare ai giochi paralimpici.

La AIBXC onlus non cesserà di occuparsi del baseball giocato da ciechi: continuerà ad essere la depositaria del Brevetto del gioco sia materiale che intellettuale, con la missione principale di aiutare le squadre a sviluppare la loro attività sia in Italia che all’estero, fornendo materiali ed aiuti e vigilando che il progetto nel suo proseguimento non deroghi dai principi ispiratori del Fondatore.

Lo staff dell’Aibxc onlus, composto da Cesare Pezzoli (responsabile IT, grafica e materiali), Eva Trevisan (Segreteria Italia ed Estero), Alessandro Meli (segreteria attività agonistica) e Vanna Bruzzi (amministrazione) ha nel frattempo predisposto il programma sia tecnico che grafico della futura lega di cui di seguito troverete sia il logo che il poster ricordo dell’evento.

 

Nella foto sopra la riproduzione del poster dell’evento con in prima pagina il nuovo logo della Lega (palla Bxc con sonagli a fianco, una silhouette in grigio di un battitore che sta per battere, il tutto sormontato dalla scritta LIBCI in rosso bordato di nero), la data ed il luogo dell’evento, le firme dei delegati partecipanti, mentre nella pagina di fianco le stesse firme affiancate alla squadra di appartenenza.

 

Stefano Malaguti

Commissario Attività Agonistica

Bologna, 9 luglio 2018