data di pubblicazione: 30-08-2018

categoria: NEWS & EVENTI


COMUNICATO 28 bis/18



 

NOTA ESPLICATIVA SUL PLAY-BY-PLAY

 

Ad integrazione del comunicato precedente, pubblichiamo questa nota esplicativa per la fruizione del play-by-play, a beneficio soprattutto degli utenti non vedenti.

 

 

 

L’idea del play-by-play per le gare del BXC è nata per soddisfare il desiderio di alcuni giocatori non vedenti di leggere i ruolini delle gare che, essendo in formato grafico, sono loro totalmente inaccessibili.

 

A tal fine è stata realizzata una pagina web che, per agevolare la lettura a chi utilizza uno screen reader, presenta due intestazioni principali: BOXSCORE e PLAY-BY-PLAY. La prima individua una sezione contenente informazioni generali sulla gara e una sintesi dei dati più significativi di quest’ultima. La seconda, dopo i line-up iniziali delle due squadre, le relative tabelle delle statistiche e una tabella con i punti di ciascun inning, prosegue con la descrizione testuale della gara. All’interno di quest’ultima, ogni ripresa è preceduta dal nome della squadra in attacco e dal numero della ripresa stessa. Ogni azione è separata dalla successiva da un punto mentre, all’interno della stessa azione, ciò che accade ai singoli giocatori è separato da un punto e virgola. Nel caso di una sostituzione, i cognomi dei giocatori coinvolti sono riportati nel testo nel momento in cui si verifica il cambio. Se la sostituzione avviene in difesa, è riportata la sigla del ruolo difensivo del giocatore sostituito, se, invece, la sostituzione riguarda la squadra in attacco, il cognome del sostituto è seguito dal suo numero di casacca. Alla fine di ogni ripresa c’è un breve specchietto riepilogativo che riporta i punti, il numero di valide, gli errori difensivi dei giocatori ciechi e del vedente e il numero di giocatori rimasti in base al termine della ripresa.

 

Il software è stato realizzato da Daniela Pierri che ha cercato di creare un’applicazione che, in futuro, potrà essere utilizzata anche da operatori non vedenti opportunamente formati.

 

 

 

 

Stefano Malaguti

Commissario AA

 

Bologna, 30 agosto 2018